1960 L ' evoluzione di un antico segreto...

Circa a metà  degli anni sessanta linvenzione passò a sua figlia Sylvia. Avendo vissuto per anni in Africa, aveva a lungo studiato le proprietà  di piante e fiori come repellenti per gli insetti, e perfezionòancora di più la formula.

Nasceva così una piccola produzione artigianale dai risvolti umanitari, in quanto inizialmente occupava esclusivamente solo persone disagiate. Il prodotto veniva commercializzato nel mercato svizzero locale.

1995 La svolta distributiva in Italia

A metà degli anni novanta il fortunato incontro tra Sylvia Bachmann e il Dott. Re, AD di Tavola S.p.A.

L’imprenditore italiano, intuendo il potenziale innovativo ed ecologico del prodotto, strinse un accordo per la distribuzione in Italia sotto il marchio Orphea Salvalana, dotandosi di una produzione più articolata sebbene con ancora molti aspetti manuali.

2000 La crescita.

Nel 2004 Orphea Salvalana diventa leader di mercato in Italia. La gamma di prodotti si amplia e, alla profumazione fiori, si aggiungono nuove ed originali fragranze al profumo di Legno di Cedro della Virginia (2004) e Lavanda Maillette (2009).  Nascono anche due nuovi segmenti che soddisfano il desiderio di protezione delle Persone e della Casa: Orphea Protezione Persona (2000) e Repellenti per zanzare e Protezione Casa (2009) prodotti insetticidi.

1920 Le origini svizzere (naturali)

La speciale storia di Orphea inizia negli anni venti, quando Johann Heinerich, un inventore svizzero, viaggiando tra i cantoni raccolse delle ricette su alcuni rimedi naturali efficaci contro gli insetti. Grazie anche alle sue conoscenze sulle erbe, mise a punto una formula ricca di ben oltre 400 elementi estratti da piante e fiori in grado di proteggere in modo naturale i capi in lana.

Una curiosità: il nome Orphea venne scelto insieme alla figlia Sylvia e si riferisce al mito greco di Orpheo, figura espressiva di equilibrio e armonia nella musica, alludendo alla gradevolezza della naturale profumazione Orphea.

2009 Il nuovo sito produttivo e la distribuzione all’estero.

Nel 2009, dato il successo raggiunto dal prodotto, si è deciso di passare da una produzione semi-artigianale ad una più moderna ed organizzata. Tutto questo senza perdere l’attenzione per gli aspetti qualitativi che caratterizzano il prodotto.

Orphea è pronta per affrontare nuove sfide e nuovi mercati!

Storia